Le coppie durante il Coronavirus: come gestire la distanza dal partner

In questo difficile momento per l’Italia e per il mondo intero, stiamo tutti cercando di adattarci alla nuova routine imposta dalla diffusione del Coronavirus. L’imposizione di una distanza tra le persone ha fatto sorgere alcune domande su come le coppie, che non vivono insieme e si trovano in città diverse, possono gestire al meglio la quarantena.

L’ultima cosa che vorremmo in un momento così delicato e preoccupante è essere lontani dalle persone che amiamo. Ma essendo necessario e inevitabile, il modo migliore per vivere la situazione è quello di rimanere uniti anche a distanza.

coronavirus-coppie-distanza

La distanza sociale messa in atto rappresenta una sfida per tutte le coppie che non vivono insieme.

La sfida è infatti quelle di tenere vivo e stimolante il rapporto pur non vedendosi per un lungo periodo. E mentre alcune persone sono abituate a vivere un rapporto a distanza, per altre questo stato rappresenta una grande incognita.

Anche se sembra che le uniche cose di cui i partner possano parlare è il Coronavirus e la malinconia che sentono bloccati a distanza l’uno dall’altra, ci sono delle ottime strategie da utilizzare per sentirsi vicini pur essendo lontano.

Se anche tu ti trovi a dover vivere questo momento separato/a dalla tua persona e a non sapere come barcamenarti in questa nuova relazione a distanza, in questo articolo troverai tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Non sappiamo quanto tempo questa situazione durerà, potrebbe essere ancora per poco o più del previsto. Tuttavia, non bisogna allarmarsi. La vita è come una partita di Poker e i giocatori devono giocare al meglio con la mano che gli viene data. Con un piccolo impegno le coppie possono trovare dei buoni compromessi per riuscire a stare bene ed essere felici, anche se travolte dallo scossone del Coronavirus.

Ecco qualche suggerimento per vivere questo momento nel migliore dei modi.

1) Continuate a comunicare

Con tutto quello che sta succedendo e la tensione alle stelle, potresti sentirti arrabbiato o frustrato. Cerca di non chiuderti in te stesso, comunica con la tua persona le cose che senti senza nascondere le tue emozioni. Avere qualcuno che ti ama e con cui parlare in questo periodo è un’estrema fortuna.

Conta sulla tua persona per parlare di quello che provi e per cercare conforto. La tua relazione è un posto dove dai e ricevi e rimanere complici è essenziale per superare le difficoltà insieme.

2) Non sentirti in dovere di essere più presente

È importante che tu sappia che non devi sentirti in obbligo di interagire di più di quanto tu faccia normalmente, solo perché adesso entrambi siete a casa tutta la giornata e siete distanti. Questo discorso vale anche per la tua persona.

Prenderti il tuo tempo per fare le attività che ami senza sentirti in dovere di essere costantemente attaccato al telefono per far sentire alla tua persona che sei presente. Forse questo è proprio il momento migliore per fare tutte quelle cose che prima non avevi tempo di fare. Per ritrovare un pò di armonia con te stesso e cercare di rilassarti.

Perché ti dico di prenderti il tuo tempo? Perché è importante che, nel momento in cui poi sarai al telefono con il tuo partner o farai una videochiamata, tu sia sereno e positivo, altrimenti porterai tutta la tua frustrazione nella conversazione con la tua persona. Se senti che hai bisogno di prenderti la serata per te stesso per fare qualcosa che ti piace e ti rilassa, sentiti libero di comunicarlo alla tua persona in modo che capisca.

3) Evita le reazioni esagerate

In questo momento turbolento, è facile avere reazioni esagerate ai piccoli fastidi.
Siamo tutti stressati, l’insicurezza e l’incertezza di questo momento mettono tutti in estrema all’erta. Inoltre, sentire il peso di questa distanza dalla tua persona potrebbe renderti ancora più carico di tensione.

È importante però che tieni a mente, che nei preziosi momenti in cui decidi di parlare al con il tuo partner, tu lo faccia con serenità. Il periodo è già abbastanza complicato e sappi che anche la tua persona si sente come te. Peggiorare le cose, rovinando anche quei momenti che potrebbero invece essere una ventata di aria fresca per entrambi non ha senso. Quindi, ogni volta che hai l’opportunità di parlare con la tua persona, se puoi, tieni fuori dalla porta le frustrazioni e cerca di essere paziente.

Se doveste litigare o rispondervi male, cercate di rientrare il prima possibile, ricordando che la vostra relazione, in questo momento, dev’essere forte. Cerca di individuare le “discussioni inutili” e fai lo sforzo per placarle. Ora più che mai, non vale la pena buttare via il tempo.

4) Fate attività divertenti e rilassanti insieme

Anche se la tendenza comune è quella di iniziare una conversazione parlando degli eventi attuali, delle news e di quanto sia dura la situazione, assicurati che il momento che trascorri con il tuo partner non sia sprecato.

È importante far sì che, esattamente come quando uscite per andare a cena o al cinema, il tempo che passi con la tua persona sia tempo di qualità. Per far questo, dovete inventarvi qualche attività da fare insieme.

La verità è che ci sono infinite possibilità di passare il tempo insieme a distanza. Potreste decidere di scegliere un bell’outfit e prepararvi per cenare insieme via video, e magari bere un bicchiere di vino. Oppure potreste leggere, guardare un film o una serie e commentarli, potreste fare un gioco, cucinare lo stesso piatto, o fare workout insieme.

Sulla base di ciò che ami fare con la tua persona quando siete insieme cerca di fare le stesse attività via video, se possibile. Anche se inizialmente ti può sembrare sciocco, non sottovalutare il beneficio di tutte queste iniziative.

La noia, unita allo sconforto e alla pesantezza della situazione, sono grandi nemici della tua relazione.

5) Dai al tuo partner una dose EXTRA di amore

Essere distanti per alcuni costituisce un vero problema a livello di comunicazione, soprattutto per le persone introverse che non sono avvezze al comunicare apertamente i loro sentimenti.

Se questo è anche il tuo caso, durante questo momento, dovrai fare un piccolo sforzo per esplicitare le tue emozioni.

Se fino a poco tempo fa riuscivi a comunicare tutto il tuo affetto e l’amore per la tua persona attraverso i tuoi gesti o il contatto fisico, ora sei forzato a farlo con le tue parole.

Non devi comportarti come chi non sei scrivendo e dicendo cose che magari non pensi. Niente dev’essere forzato, ne per te né per il tuo partner.

Tuttavia, se nel corso della giornata senti la mancanza del tuo partner, senti il desiderio di averlo accanto, di baciarvi o fare l’amore, o semplicemente lo/la stai pensando, ti invito a dirglielo. Scrivi un messaggio, diglielo al telefono, non avere vergogna di parlare di ciò che provi. All’altra persona può solo fare piacere vedere che ti manca e che la pensi.

Allo stesso tempo, se senti che invece sei tu ad aver bisogno delle attenzioni della tua persona, comunicaglielo. Non devi alzare il telefono e cominciare a lamentarti con frasi come: “Non mi dici mai che ti manco!”. Puoi comunicare cosa senti tu e poi dire alla tua persona che vuoi sentirla vicina e che ti fa piacere se ti dice che ti ama e ti pensa. Comunica le tue necessità con serenità e senza pretendere.

6) Cerca di non essere bisognoso e/o pessimista.

La tensione del momento potrebbe influenzare la percezione che hai delle cose. Potresti sentire che il tuo partner è lontano (emotivamente), che sembra aver perso interesse, potresti pensare che la tua relazione è in stallo o che le cose stanno andando male.

E magari la verità è che niente di queste cose sta accadendo veramente. L’ansia distorce la realtà che vedi e ti mette in allarme inutilmente. Il panico e il senso di perdita del controllo della situazione possono portarti ad essere eccessivamente bisognoso di conferme da parte del tuo partner, o possono portarti ad arrabbiarti con lui/lei per cose che non ha fatto.

Prima di allarmarti e di diventare assillante con la tua persona, chiediti “è veramente così come penso o sono solo molto agitato?”. Il momento peggiore per tirare le somme, prendere decisioni o fare ipotesi è quando si è in preda all’agitazione. Cerca di tranquillizzarti e di non vedere le cose peggio di quando in realtà sono.

Parla con la tua persona e comunica le tue preoccupazioni, senza accusarla e senza arrabbiarti. Potrai così ricevere il conforto di cui hai bisogno e capire che in realtà la maggior parte delle tue angosce è solo nella tua testa.

7) Non essere egoista

Come ti dicevo al punto 2 sono estremamente convinta dell’importanza di prendersi i propri tempi e gli spazi necessari per fare ciò che ci rilassa, ci allevia e distoglie dai pensieri negativi.

Tuttavia, prendersi cura di sé e rispettare le proprie priorità non vuol dire diventare egoisti. Qualunque emozione o bisogno tu abbia in questo momento è importante che lo comunichi alla tua persona, in modo che questa sappia che cosa hai nella testa.

Il momento è già duro di per sé e se c’è una cosa dolorosa è non sapere che cosa sta succedendo nella mente del partner. Non sparire senza dire alla tua persona che hai bisogno di prenderti un attimo per te, non arrabbiarti senza spiegarle i motivi, non buttarle addosso dei pesi senza che questa capisca il perché del tuo comportamento.

Non avete possibilità di vedervi, di toccarvi, di guardarvi negli occhi e capirvi all’istante. Per questo, è importante che ti impegni a non appesantire la situazione inutilmente, ricordati che c’è una persona che ti ama, che è lontana da te e sta vivendo un periodo difficile. Lei non è nella tua testa, non sa che cosa ti sta succedendo, quindi non essere egoista e fai uno sforzo per andare incontro ai suoi bisogni pur rispettando i tuoi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Call Now Button